IL TRIANGOLO DRAMMATICO
coaching Il Magico Mondo Della Luna

TU CHE RUOLO HAI?

Tu che ruolo hai? Come abbiamo già visto parlando delle maschere, ti metto qui il link se hai perso l’articolo, le maschere che noi indossiamo ci portano a recitare una parte (o ruolo), che non sono altro una serie di atteggiamenti che utilizziamo in un determinato contesto e con persone specifiche.

Secondo Steve Karpmann questi ruoli si dividono in vittima, carnefice e salvatore. Alle volte può accadere che il nostro sé interiore asseconda della situazione utilizzi tutti e tre i ruoli qui potrai approfondire questa tematica.

In questo articolo condividerò con te solo alcuni aspetti, nello specifico andremo a vedere i ruoli.

VITTIMA: Il ruolo della vittima è quello principalmente di non prendersi le proprie responsabilità nella vita.

Ecco alcuni esempi:

La vita é qualcosa che mi accade del quale io non ho assolutamente il controllo, ciò che accade é dovuto da altre persone quindi la colpa é loro, nessuno mi capisce, la mia vita è così e nessuno può fare nulla per cambiarla.

Come vedi il ruolo della vittima é quello di subire gli avvenimenti che accado intorno a lei/lui sul quale non si ha alcun potere decisionale.

SALVATORE: Cerca sempre di trovare una soluzione per sé stesso e per gli altri, non chiede aiuto e cerca di cavarsela da solo/a in qualsiasi soluzione, sente il dovere di aiutare le altre persone (sindrome da crocerossina). Vuole sentirsi indispensabile.

CARNEFICE: Giudica sempre tutto e tutti (compreso se stesso). Vuole sempre avere ragione, crede di sapere sempre tutto si sente forte e ribelle.

Come uscire da questi ruoli?

Il primo passo fondamentale é quello di prendersi le proprie responsabilità e prendere consapevolezza del fatto che non tutto dipende da noi.

Noi possiamo focalizzarci su tutto ciò che possiamo controllare, come sui nostri pensieri, sulle nostre emozioni, sulle nostre azioni.

Non possiamo intervenire e quindi agire su ciò che non dipende da noi e quindi non fa parte delle nostre responsabilità e controllo su ciò che pensano gli altri, ciò che provano gli altri e ciò che fanno gli altri.

Riconoscere questi meccanismi é fondamentale per uscire da questo triangolo drammatico.

Tu hai riconosciuto il tuo ruolo?

Fammelo sapere nei commenti se ti va.

Ti é piaciuto l’articolo? Allora,carissima Moon Soul, sharing is caring..Quindi condividi anche tu

Grazie 😉

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *