Le ferite
coaching

LE FERITE

Le ferite, come ti ho spiegato nel precedente post che trovi qui ,portano il nostro ego a creare delle maschere protettive.

Oggi voglio parlarti invece delle ferite più comuni che avvengono nel corso della nostra vita.

Ecco le 5 ferite più comuni:

  • IL RIFIUTO
  • L’ABBANDONO
  • UMILIAZIONE
  • TRADIMENTO
  • INGIUSTIZIA

IL RIFIUTO

Il rifiuto è una ferita che viene generata da bambini o in età pre-adolescenziale. Il bambino/bambina sente di non essere benvenuto/a in famiglia è ha la sensazione di deludere costantemente le aspettative dei genitori.

Sente di non meritare amore,non si sente accettato,tende a nascondersi, non vuole dare fastidio. Tutte queste sensazioni generano dei pensieri limitanti come:

Non posso sbagliare, non devo fare errori altrimenti sarò giudicato/a e respinto/a.

Portandolo così a generare una maschera del solitario.

L’ABBANDONO

Questa ferita avviene quando un genitore é malato ed ha bisogno di cure e supporto da tutto il resto della famiglia, oppure quando i genitori divorziano o ancora quando un fratellino o sorellina richiede cure particolari. Questo porta alla creazione della maschera indipendente. A causa del loro sentirsi non amati cercando così attenzione e amore.

Esempio: Ammirazione degli altri, vogliono essere indipendenti ma in realtà sono molto dipendenti chiedendo sempre consigli all’esterno. Fanno fatica a dire di no e a difendere i propri bisogni.

UMILIAZIONE

Questo avviene quando da bambini si viene ridicolizzati ad esempio quando si fa la pipi a letto, oppure quando durante i primi passi cade spesso o ancora quando viene punito severamente.

Questo porterà il soggetto a sentirsi non degno di rispetto, creando una maschera masochista o al contrario efficace.

MASOCHISTA: Scelgo volutamente di farmi male per evitare che gli altri lo facciano a me.

EFFICACE: Cerco in tutti i modi di rendermi utile così da essere accettato e apprezzato rischiando di finire nella sottomissione.

TRADIMENTO

Questo avviene specialmente da bambini quando un genitore fa una promessa e non riesce a mantenerla. La maschera che si genera in questo caso è quella del controllore.

Portando così la persona ad aver bisogno di controllare ogni cosa,così da essere certi che nessuno possa tradirli o di fare qualcosa di inaspettato. Avendo così difficoltà a delegare e a porre fiducia negli altri.

Tendono ad essere molto gelosi e credono di avere sempre ragione.

INGIUSTIZIA

Capita quando il soggetto viene sottoposto a paragone con altre persone. Esempio Tu hai preso bravo ma la tua compagna è stata molto più brava di te perché ha preso bravissima, o ancora quando si fanno altri tipi di paragoni dove il soggetto viene messo a confronto con qualcuno che in una determinata circostanza è stato/a migliore.

Viene chiesta la perfezione che non può soddisfare, percependo uno scompenso tra ciò che da e ciò che riceve.Non gli é permesso di esprimere se stesso sentendo così di non riceve ciò che merita. La maschera che verrà generata é quella di una persona rigida.

Per evitare di essere ferita chiude il cuore allontanandosi da ciò che sente perché lo crede sbagliato, bloccando così le emozioni che lo fanno diventare freddo.In realtà é una persona molto sensibile ma non lo da a vedere.

Se ti interessa leggere altre notizie che riguardano questi temi ti invito ad iscriverti alla mia Newsletter AL CHIARO di LUNA.

Ti é piaciuto questo articolo? Allora carissima Moon Soul, sharing is caring.. Quindi condividi anche tu!

Grazie ?

Ti potrebbe interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.